Emilio Solfrizzi

Sito ufficiale

Immagini Emilio Solfrizzi

Cristo è grande

[download]

Tu, quanti anni insieme a me,
per poi scoprire che di fidanzate ne avevi tre.
Quanti tuzzi contro il muro,
ne ho mangiato io di pane duro,
tanto una lacrima ho pianto io per te.

Io da tutti presa in giro, io,
un giorno andasti via con la migliore amica mia.
T’avrei sparato sette-otto colpi,
ne aveva fritti lei di polpi,
quanto veleno che ho fatto io per te.

Ma se è un tir ti incontra
e le gambe ti cionca,
dimenticarmi poi di te sarà più facile.
Se non fai in tempo la frenata,
ti vai a sfrasciare dentro una scarpata,
tra i rottami, io, avrò voglia di gridare che …

Rit.
CRISTO E’ GRANDE, CRISTO E’ GRANDE,
NULLA E’ ORMAI COSI’ IMPORTANTE, CRISTO
E’ STATO PROPRIO GRANDE CON ME.
CRISTO E’ GRANDE, CRISTO E’ GRANDE,       (Coro)
NULLA E’ ORMAI COSI’ IMPORTANTE, CRISTO
E’ STATO PROPRIO GRANDE CON TE.

Tu, ma come ti allargavi, tu,
con le mie amiche facevi subito il di più.
Se ce ne era una nei paraggi,
correvi a prenderti i passaggi,
con gli occhi aperti, io dovevo star con te.

Io, di capa un po’ guastata,io,
mia madre lo diceva che tu non eri proprio il tipo mio.
Ma avevo te sempre nella testa
e tu invece avevi l’ acqua fresca,
quante ne ho passate io, goccia a te.

Ma se un cavo ad alta tensione
ti risparmia la pensione,
seppellirti carbonizzato sarà più semplice.
Se fai un frontale bello aggarbato
e resti a vita accippinato.
In faccia al cielo, io, avrò voglia di gridare che…

Rit.

Sigla di “Melensa” (1995)
Testo e musica G. Nunziante, Voce C. Vincenti, Coro A.Stornaiolo, E. Solfrizzi

Condividi
Share

Comments are closed.

Visite dal 01/03/04: 6.950.572