Emilio Solfrizzi

Sito ufficiale

Immagini Emilio Solfrizzi

Cinema

Per sempre

Locandina persempreGiovanni è un avvocato di grido del Foro di Roma e un padre di famiglia che sta per diventare nonno.
Proprio in Tribunale, riceve una telefonata della sua amante Sara che freddamente mette fine al loro rapporto.
Giovanni, che per lei aveva piantato la moglie e i figli, tenta di inseguire Sara che però è introvabile. Sarebbe disposto a tutto pur di ritrovare la magia che lo univa a Sara. Nemmeno la nascita del nipote riesce a sollevarlo.
È distrutto, si lascia andare, si ammala a un punto tale che il suo fisico deperisce rapidamente, fino a morire. Ma il suo amore non è finito perché dall’aldilà cerca ancora di riconquistare la donna (continua...)

Condividi
Share

El Alamein

LocandinaAd El Alamein (23 ottobre – 1 novembre 1942) l’Armata Italo-tedesca viene sbaragliata e costretta ad una ritirata umiliante: è la prima grande sconfitta dell’esercito tedesco. Assieme alla battaglia di Stalingrado e allo sbarco in Normandia è stata una delle svolte fondamentali della Seconda Guerra Mondiale.
Accanto ai tedeschi nella lotta contro gli inglesi c’erano dunque anche gli italiani, un esercito di soldati male armati, ma valorosi, abbandonati a se stessi, straccioni ma pieni d’orgoglio, capaci comunque di eroismi contro un nemico troppo forte e un alleato che li (continua...)

Condividi
Share

Se fossi in te

Condividi
Share

Il grande botto

Condividi
Share

Liberate i pesci

Condividi
Share

Besame Mucho

LocandinaA Napoli, si intrecciano le storie di un maestro di musica (Bertorelli) che cerca di lottare come puo’ a favore di chi e’ piu’ sfortunato, di un’attrice (De Sio) che mette in scena Oscar Wilde con dei carcerati, di un emigrato (Solfrizzi) che torna a Napoli dopo dodici anni in cerca dell’amore mai dimenticato e salva la vita a due sbandati che tentano una rapina. Da alcuni racconti di Enrico Deaglio, uno sguardo partecipato e anti – retorico sulla quotidianita’, fuori dalla trappola nel neo – neorealismo

 

CAST TECNICO ARTISTICO
Regia: Maurizio (continua...)

Condividi
Share

Ormai è fatta

Locandina Nel carcere di Fossano, il 23 luglio del 1973, ha luogo un tentativo di evasione: ne è protagonista Horst Fantazzini detto “il rapinatore gentiluomo”, condannato ad oltre quattro lustri di reclusione per una serie di rapine alle banche portate a termine da solo, impugnando un’arma giocattolo e senza alcuno spargimento di sangue.
L’uomo ha trent’anni e deve subire altri processi, presumibilmente nuove sentenze a carico: sa che dovrà trascorrere, con ogni probabilità , il resto della propria esistenza in carcere, e cerca di fuggire a qualunque costo nulla avendo più da (continua...)

Condividi
Share

Matrimoni

LocandinaVigilia di Natale a casa di Giulia e Paolo.
Ci sono il fratello di Giulia con la moglie e i figli, sopraggiunti da Trani per l’occasione, la sorella di Giulia alla continua ricerca di un fidanzato, i figli di Giulia e Paolo, ed una tavola traboccante di leccornie. Una serata che si ripete ormai da quindici anni, come il copione di un’opera teatrale, senza che nessuno sappia bene (continua...)

Condividi
Share

Fratelli coltelli

Condividi
Share

Selvaggi

LocandinaUn gruppo di turisti italiani provenienti dalle più disparate origini sociali, politiche e regionali, precipita con l’aereo su di un’isola deserta del Mare dei Caraibi.
C’è Bebo (Ezio Greggio: “Il silenzio dei prosciutti”), un chirurgo plastico milanese di centro-destra che si scontra con lo “Statale” romano (Antonello Fassari: “Pasolini”) schierato a sinistra con la moglie (Cinzia Leone: “Le finte bionde”) frustrata al (continua...)

Condividi
Share

Visite dal 01/03/04: 8.571.679